Non è tutto oro: Berlino e il crimine

Anche omicidi, stupri e crimini di ogni tipo fanno parte della storia di Berlino. E forse la renderanno anche più eccitante.

In particolare, un libro “Berlin Hauptstadt des Verbrechens” esamina da vicino questo lato oscuro della città.

Non è tutto oro ciò che luccica

Grandi centri commerciali, grattacieli enormi o viali interminabili: quanti attributi identificano una capitale? L’elenco è molto lungo e purtroppo comprende anche i crimini.

Come suggerisce la stessa formulazione, i ruggenti anni Venti furono uno dei periodi più brillanti, soprattutto per Berlino. Non smettono di suscitare interesse, come hanno dimostrato negli ultimi anni numerose serie televisive, film, romanzi e libri specialistici.

È assodato come arte e cultura siano fiorite a Berlino durante la Repubblica di Weimar, meno noti sono gli innumerevoli crimini che hanno avuto luogo in quel periodo.

Ricercando nell’oscurità

Per coloro che siano interessati ad approfondire il lato oscuro dei ruggenti anni Venti, consigliamo il libro Berlin Hauptstadt des Verbrechens.

Non è un romanzo poliziesco, ma una ricerca documentata dagli archivi di Berlino. Le storie raccontate sono fatti storici che potrebbero ispirare anche film e romanzi.

L’autore ha dato al libro una impostazione giornalistica che rimanda alle cronache originali. Questo rende la lettura scorrevole ed eccitante.

Il libro può servire come punto di partenza per ulteriori ricerche.

Ernst Gennat e la squadra omicidi

Ernst Gennat

Il lettore incontrerà in molti episodi il famoso ispettore Gennat. Fu proprio durante il periodo di Weimar che svolse le sue indagini di maggior successo ed è considerato uno dei migliori criminalisti in Germania.

Sotto la sua guida, le tecniche investigative compirono progressi decisivi che hanno dato un prezioso contributo alla successiva scienza forense.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.