Parco botanico Blankenfelde-Pankow

Una passeggiata nella natura senza lasciare la città

Zingerteichen Volkspark Blankenfelde-Pankow © Spioncino su Berlino

Qui a Blankenfelde-Pankow la sensazione di libertà e aria fresca tra prati, paludi e campi, ti fa sentire in vacanza.

Sei in viaggio coi bambini e il cane e non sai ancora dove andare? Oppure sei uno studente che cerca pace e tranquillità e vuole finalmente leggere il suo libro? Da atleta, volevi fare jogging ma lontano dallo scarico e dal rumore delle auto? Forse desideri solo fare il tuo piccolo spuntino sotto un bell’albero? Allora sei nel posto giusto nel Parco Botanico di Blankenfelde.

Nostalgia per il verde

Fortunatamente, non è cambiato molto nel parco botanico di Blankenfelde-Pankow. Purtroppo, al giorno d’oggi il cambiamento di solito significa deterioramento. La reputazione di Berlino di essere una città verde è stata messa alla prova negli ultimi anni. I cambiamenti climatici, l’inutile cementificazione e i discutibili progetti di un’industria edile che sembra fuori controllo hanno apportato i loro contributi negativi.

Volkspark Blankenfelde-Pankow © Spioncino su Berlino

Ma Pankow ha resistito. È ancora uno dei quartieri più verdi di Berlino e Blankenfelde è uno dei meno popolati. Sebbene vi si costruiscano sempre più edifici, le tradizionali case unifamiliari caratterizzano ancora la zona. I vari Schrebergarten con i loro orticelli aiutano anche a proteggere la natura locale.

La passeggiata diventa un’escursione

Abbiamo iniziato la nostra passeggiata in Kräuterweg e abbiamo camminato per un po’ attraverso gli Schrebergarten dell’associazione Garten- und Siedlergemeinschaft Einigkeit. Chi conosce bene Berlino sa che prima della riunificazione qui di solito c’erano estesi campi di mais e girasoli.

Qua e là vediamo ancora un’ampia area verde o un campo incolto tra le case. Sembrano casuali, ma erano la norma. L’antico carattere rurale e agrario del luogo rifletteva uno stile di vita che oggi non esiste più. Allora, dopo la scuola, molti bambini tornavano a casa attraverso infiniti campi di grano. Poi i contadini hanno venduto le loro proprietà negli anni ’90…

Parco botanico Blankenfelde-Pankow

Nordgraben © Spioncino su Berlino

Da Kräuterweg abbiamo svoltato a sinistra in Blankenfelder Chaussee. La strada ci porta in pochi minuti direttamente al Parco Botanico di Blankenfelde. Puoi sentire di nuovo la Berlino verde e selvaggia. Gli spazi aperti, l’aria fresca e la natura sorprendono i visitatori della città. Numerosi sentieri escursionistici e piste ciclabili proseguono attraverso il parco in direzione del Mühlenbecker Land e del Parco Naturale Barnim.

I dintorni sono caratterizzati da boschi, stagni, prati e campi. Molti di loro rientrano nel programma di protezione del patrimonio culturale e ambientale. È quindi auspicabile che i visitatori possano godere della natura del luogop anche in futuro.

Proprio accanto all’ingresso principale del parco, un’elegante serra accoglie gli ospiti. C’era un caffè grazioso qui, che purtroppo oggi è temporaneamente chiuso. Poco più avanti, sulla destra, vari sentieri si intrecciano nel prato e nel fitto sottobosco. Abbiamo percorso il sentiero della riserva di caccia agli stagni di Zinger.

È un impressionante paesaggio palustre che evoca immagini preistoriche. Non troppo lontano, un muro geologico completa questa immagine. È costituito da pietre provenienti da diversi strati di sedimento che documentano la storia geologica di questa zona.

Zingerteichen Volkspark Blankenfelde-Pankow © Spioncino su Berlino
Foto © Spioncino su Berlino

Come dimostra il Botanischer Volkspark Blankenfelde-Pankow, Berlino con i suoi numerosi parchi pubblici rimarrà per il momento verde. Sarà così anche negli anni a venire? Non dobbiamo dimenticare che questo dipende non solo dalle autorità, ma anche da tutti noi.

Zingerwiesen © Spioncino su Berlino

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.